GIAPPONE - ITALIA, DIRETTA TESTUALE
RISULTATO FINALE GIAPPONE - ITALIA 6-52

11/6/2006, Tokyo - Al 2' il Giappone usufruisce di un calcio piazzato: realizza il mediano d'apertura dei ''Cherry Blossom'' Onishi. I padroni di casa conducono per 3-0.

La reazione dell'Italia è immediata: al 7' Josh Sole realizza la sua terza meta con la maglia Azzurra. Ramiro Pez centra i pali sulla successiva trasformazione e porta il XV di Berbizier in vantaggio per 3-7.

L'Italia allunga al quarto d'ora con David Bortolussi, estremo alla sua prima apparizione internazionale, che buca la difesa nipponica e schiaccia al di là della linea di meta. Ancora a segno Pez sulla trasformazione che ne segue. L'Italia conduce 3-14.

Bortolami e compagni allungano ancora con Denis Dallan, che festeggia il ritorno in Nazionale dopo 19 mesi di assenza volando in meta. Terza segnatura Azzurra e terza trasformazione di Ramiro Pez: 3-21.

Gli attacchi italiani si susseguono, ma il Giappone prova ad arginare le folate offensive degli ospiti. A pochi minuti dalla conclusione del primo tempo il risultato è fermo sul 3-21.

Prima del fischio di metà gara ancora Pez dalla piazzola, questa volta con un calcio piazzato: si va a riposo sul 3-24.

In avvio di ripresa gli Azzurri varcano per la quarta volta la linea di meta nipponica, questa volta con Mirco Bergamasco. Pez fa 5/5 e l'Italia si porta sul 3-31.

A mezz'ora dal termine dell'incontro, il Giappone riduce le distanze con un piazzato di Onishi. 6-31.

Berbizier da spazio ai giocatori tenuti a disposizione in panchina: fanno il loro esordio in Nazionale il pilone Fabio Staibano, il flanker Robert Barbieri ed il mediano d'apertura Andrea Marcato.

Entrano anche Simon Picone e Carlo Del Fava.

Al 22' Santiago Dellapè realizza la sua prima meta con la maglia della Nazionale in 32 partite. Andrea Marcato, entrato in sostituzione di Ramiro Pez, mette a segno la trasformazione ed i suoi primi due punti in Azzurro: 6-38.

Leonardo Ghiraldini conquista il suo primo cap con la Nazionale sostituendo Fabio Ongaro. Risultato fermo sul 6-38 per gli Azzurri.

Al 27' Michele Sepe, 19 anni, sostituisce Denis Dallan all'ala e conquista il suo primo cap internazionale.

Cartellino giallo per Josh Sole quando mancano pochi minuti al termine, ma anche in inferiorità numerica l'Italia non si ferma: ancora Mirco Bergamasco in meta.

Ma c'è ancora spazio per gli attacchi italiani e, nel recupero, anche Benjamin De Jager festeggia il proprio esordio con una meta. Marcato, impeccabile al piede, realizza la trasformazione e fissa il risultato sul 6-52 per l'Italia.

Sabato secondo ed ultimo test del tour estivo, a Lautoka, contro le Isole Fiji.

Tokyo, Prince Chichibu Memorial Rugby Ground
Domenica 11 giugno 2006 – Test Match Internazionale

GIAPPONE - ITALIA
GIAPPONE: 15 Takei; 14 Endo, 13 Moriya, 12 Imamura, 11 Oto; 10 Onishi, 9 Ikeda; 8 Kiso, 7 Asano (cap), 6 Nakai; 5 Taniguchi, 4 Kumagae; 3 Yamamura, 2 Matsubara, 1 Soma
ITALIA: 15 Bortolussi; 14 De Jager, 13 Masi, 12 Bergamasco Mi., 11 Dallan D. (27' st. Sepe); 10 Pez (10’ st. Marcato), 9 Griffen (10’ st. Picone); 8 Sole, 7 Bergamasco Ma. (5’ st. Barbieri R.), 6 Orlando; 5 Bortolami (cap, 5’ st. Del Fava), 4 Dellapè; 3 Nieto (10’ st. Staibano), 2 Ongaro (22' st. Ghiraldini), 1 Lo Cicero
ARBITRO: Young (Australia)
MARCATORI: p.t.> 2' cp
. Onishi (3-0); 7' m. Sole tr. Pez (3-7); 15' m. Bortolussi tr. Pez (3-14); 25' m. Dallan tr. Pez (3-21); 40' cp. Pez (3-24); s.t. 4' m. Bergamasco Mi. tr. Pez (3-31); 11' cp. Onishi (6-31); 22' m. Dellapè tr. Marcato (6-38); 35' m. Bergamasco Mi. tr. Marcato (6-45); 43' m. De Jager tr. Marcato (6-52)
NOTE:33' st. giallo Sole (Italia)

 

 

FIR - FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY