Scudetto goalball

Scende in Sicilia lo scudetto del goalball italiano. La Paradiso Siracusa ha conquistato, per la prima volta nella sua storia, il titolo italiano della disciplina, superando di un solo punto (49 contro 48) i campioni uscenti della Non Vedenti Bergamaschi, che hanno tentato fino all'ultimo di tirare lo sgambetto alla squadra isolana. A decidere la stagione sono stati proprio i due scontri diretti, entrambi vinti dalla Paradiso nella prima giornata del campionato. Ma non è stata una passeggiata per il club di Alfio Di Mauro che, nel secondo concentramento, andava in affanno nel doppio confronto con la Reggina, unica squadra del torneo a togliere punti (grazie ad una vittoria ed un pareggio) ai futuri campioni d'Italia. E la sofferenza è continuata fino all'ultimo concentramento, giocato lo scorso fine settimana a Ragusa, quando nel primo match con i corregionali della Non Vedenti Augusta, Martini e soci dovevano recuperare dallo 0-4, fino a chiudere con un fondamentale 5-4 in loro favore. Per la squadra lombarda, unica consolazione la prestazione super di Dario Merelli, principe dei marcatori con 104 reti.

 

FISD - FEDERAZIONE ITALIANA SPORT DISABILI

COMUNICATO STAMPA 17/12/02